Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Regione Lazio, si vota il 10 e l'11 febbraio

l'annuncio del ministro Cancellieri. Ora la Polverini dovrà firmare il decreto per indire nuove elezioni

L'annuncio arriva dal ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri dopo l'incontro tra la stessa Cancellieri e Renata Polverini, la Presidente della Regione Lazio (dimissionaria). Nel Lazio, così come in Lombardia e in Molise, si andrà al voto il 10 e l'11 febbraio. Ora Renata Polverini, che dovrà firmare il decreto che convocherà i cittadini alle urne anche nel Lazio, è difficile che scelga un'altra data visto che per giorni ha ripetuto la propria disponibilità a "provare a far coincidere le elezioni nelle tre regioni nelle quali si vota".

La data del voto arriva a distanza di circa due mesi dallo scandalo dei fondi consiliari della Pisana; tra smentite e voci di corridioio, tra chi avrebbe voluto elezioni subito dopo lo scandalo Fiorito e chi invece, soprattutto nel centrodestra, tentava di far passare l'ondata di malumore popolare. La decisione arriva a stretto giro dalla sentenza del Tar che aveva disposto alla governatrice uscente di indire entro cinque giorni le elezioni.

La Polverini aveva poi annunciato che avrebbe proposto un ricorso al Consiglio di Stato contro la decisione del Tar. Ma ora pare proprio che la data del voto sia ormai decisa, il Viminale sembra aver sciolto il dilemma. Salvo colpi di scena dell'ultimo momento spetterà ora alla Polverini firmare il decreto per tornare alle urne i cittadini del Lazio il prossimo 11 e 12 febbraio.

Polverini - In attesa di decreto ufficiale, scegliendo sempre Twitter, la presidente dimissionaria a stretto giro non si tira indietro e conferma: "Voteremo insieme a Lombardia e Molise il 10 e 11 febbraio 2013": E sottolinea "la data del voto è stata concordata con il governo".

[13-11-2012]

 
Lascia il tuo commento