Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Festival del Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Festival del Cinema
 
 

Il festival mostra i muscoli

Mercoledý atteso Sylvester Stallone al Festival internazionale del film di Roma

di Rosario Sparti

Oggi è la giornata di Sly. Poco da fare, al festival oggi tutte le telecamere sono puntate sulla presenza di Sylvester Stallone, qui per presentare BULLET TO THE HEAD, action movie tratto da una graphic novel dove figura come protagonista. Il film, un thriller action mozzafiato, segna il ritorno alla regia d'uno dei maestri del cinema americano di genere, quel Walter Hill autore di cult movie come I GUERRIERI DELLA NOTTE, JOHNNY IL BELLO, 48 ORE e molti altri. Il regista, alle ore 19:30 in sala Sinopoli, riceverà il Maverick Director Award, premio destinato a segnalare i protagonisti del cinema contemporaneo "fuori dal coro". Il giorno successivo il cineasta terrà una lezione di cinema, presso la sal Petrassi alle ore 17, un momento per tuffarsi nel grande spettacolo americano di un tempo e non solo.

In concorso arriva il secondo film italiano, E LA CHIAMANO ESTATE di Paolo Franchi. Una storia di coppia svolta con audacia, sguardo al cinema 'autore europeo e una spiccata sensibilità verso l'erotismo come già testimoniato dalle sue opere precedenti.  Al centro della storia una Isabella Ferrari osè e un nutrito cast di affascinanti attori, tra cui Luca Argentero, Jean-Marc Barr e Filippo Nigro. Un film che sicuramente scatenarà dibattito, dividendo pubblico e critica, per questo si tratta di una occasione da non perdere.

Il secondo film in concorso viene dalla Polonia, diretto da Jòsef e Michal Skolimowski, opera seconda da parte dei figlio del noto regista Jerzy Skolimowski. IXJANA è un film oscuro, un giallodella mente, un noir con venature horror che racconta il tentativo da parte di Marek, giovane scrittore, di risolvere il mistero intorno alla morte del suo amico Arthur. Tra ricordi e presente questa ricerca prenderà percorsi imprevedibili e stranianti, che talvolta finiscono per ricordare certo cinema di Lynch ma con ben altri risultati.

All'interno della sezione "Prospettive Italia" è da segnalarsi la proiezione del documentario S.B. IO LO CONOSCEVO BENE di Giacomo Durzi e Giovanni Fasanella, che ripercorre la storia di Silvio Berlusconi fino al recente momento delle sue dimissioni da premier. Attraverso testimonianze inedite di persone a lui vicine, collaboratori poco noti, esce fuori un ritratto di luci e ombre sulla figura più importante della storia politica italiana degli ultimi anni.

Per quel che riguarda la giornata di domani, Giovedì 15, spicca la presentazione in concorso di A GLIMPSE INSIDE THE MIND OF CHARLES SWAN III di Roman Coppola, figlio del noto Francis Ford, che vede la partecipazione del redivivo Charlie Sheen e del mitico Bill Murray che sarà anche presente per presentare la pellicola. Sempre in concorso il francese UN ENFANT DE TOI del regista Jacques Doillon, uno sguardo ironico sui rapporti sentimentali. Nelle altre sezioni vanno segnalati l'esordio nel film di finzione della ocumentarista Alina Marazzi con il suo TUTTO PARLA DI TE e l'interessante documentario sulla comunità ebraica romana di Gianfranco Pannone, EBREI A ROMA.

[14-11-2012]

 
Lascia il tuo commento