Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Festival del Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Festival del Cinema
 
 

Un luned́ di cinema per tutti

Inizia la settimana finale del festival

di Rosario Sparti

Dopo le sbornie festivaliere del weeekend e le gioie o tristezze del post derby, il pubblico romano è pronto a entrare nel vivo del festival con una settimana finale ricca di eventi e star da red carpet. La giornata di oggi si presenta come il trampolino di lancio per i fuochi d'artificio dei prossimi giorni.

Ad aprire le danze sarà un italiano in gita all'estero, Michele Placido con il suo IL CECCHINO, un polar-thriller prodotto e girato in Francia. Il film vede come protaagonisti un tris di star francesi come Daniel Auteuil, Mathieu Kassovitz e Olivier Gourmet, a cui fanno compagnia gli italianissimi Luca Argentero e Violante Placido. Si tratta di una grossa occasione per Placido che può con il cospicuo denaro di una produzione francese cimentarsi con il genere poliziesco che l'ha portato al successo come regista, con i suoi ROMANZO CRIMINALE e VALLANZASCA. Vedremo se saprà ripetersi.

Sempre italiano un nuovo film in concorso, IL VOLTO DI UN' ALTRA di Pappi Corsicato. In linea a certo gusto dell'eccesso di stampo almodovariano, il regista partenopeo, dirige Laura Chiatti e Alessandro Preziosi in una commedia che vede al centro della sua ironia l'universo della chirurgia estetica. Tra satira televisiva, indagine sulla trasformazione dei corpi e horror grottesco, il film non mancherà di stupire il pubblico.

L'altro film in concorso presentato oggi è MARFA GIRL, del regista e fotografo statunitense Larry Clark. Il film vede il ripetersi dei consueti temi e attrazioni del regista, un certo gusto per la provincia desolata americana con la sua gioventù disperata che cerca consolazione tra sesso e droga. In questo caso il suo occhio si dirige in Texas, coinvolgendo il confine e la mescolanza nella zona tra statunitensi e messicani per creare un mix di angoscie e ribellioni. Rinunciando all'apporto del bad boy Harmony Korine con cui aveva lavaorato in passato nei film che l'hanno rivelato al pubblico cinefilo, il regista probabilemente finisce per perdere il giusto tasso di sincera adesione a quella realtà e ai personaggi che racconta.

Nella sezione "Prospettive Italia" due lavori diversi ma simili tra loro cercando di guardare con ironia alla situazione cinematografica italiana attuale, uno sguardo buffo ma appassionato che si ritrova nel lungometraggio ITALIAN MOVIES dell'esordiente Matteo Pellegrini così come nel cortometraggio IL CINEMA LO FACCIO IO di Alessandro Valori, interpretato da Piergiorgio Bellocchio.

Da non dimenticare le repliche di quanto si è visto nei giorni preceenti per poi prepararsi alla giornata ventura, Martedì 13, dove sarà presentato il cartoon RISE OF THE GUARDIANS- LE 5 LEGGENDE 3D di Peter Ramsey. In quella occasione sarà conferito al regista il premio Vanity Fair per l'eccellenza nel cinema e non mancherà senz'altro sul red carpet la prima star del festival, Jude Law, che è uno dei doppiatori del film d'animazione. Come ogni anno per i fan terminali della saga TWILIGHT non mancherà l'occasione per diverirsi, infatti sin al pomeriggio partirà la maratona Twilight con musica, regali, proiezione delle vecchie pellicole fino a giungere in serata alla presentazione di BREAKING DAWN-PART II.



[12-11-2012]

 
Lascia il tuo commento