Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Studenti in piazza contro i tagli

"Manifestiamo contro i tagli. Le cose devono cambiare"

Ieri avevano occupato sette istituti superiori di Ostia, oggi hanno sfilato per le strade dell’Eur. Sabato pomeriggio scenderanno di nuovo in piazza, all’Esquilino. Sono gli studenti che protestano contro i tagli alla scuola pubblica e l’incremento dell’orario di lavoro degli insegnanti a parità di stipendio. "Manifestiamo contro la legge di stabilità e l'ex decreto Aprea -racconta uno studente- Le cose devono cambiare, altrimenti noi contineremo a protestare e a farci sentire". "Gli insegnanti sono molto arrabbiati -spiega un docente- visto che hanno deciso di aumentarci di 1/3 gli orari di lavoro senza alcun aumento in busta paga".

Il corteo di stamattina ha riunito 7 scuole del quadrante Roma Sud: partenza da viale Beethoven e itinerario circolare passando davanti al Colosseo quadrato per tornare al punto d’origine. Una sfilata pacifica che ha incassato la solidarietàdegli stessi abitanti dell’Eur.

Qualche petardo qua e là- sotto l’occhio di vigili e polizia- e un piccolo diverbio relativo alla presenza di movimenti politici studenteschi, non graditi –dicono gli altri- in un corteo nato senza bandiere né colori.

[09-11-2012]

 
Lascia il tuo commento