Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Mistero del lago di Bracciano. Indagato il fidanzato di Federica

i Carabinieri hanno perquisito l'auto del ragazzo. Potrebbe essere interrogato di nuovo

Per gli inquirenti si tratta di un atto dovuto: il fidanzato di Federica Mangiapelo, Marco Di Muro, 18enne di Formello, è indagato per omicidio volontario dalla Procura di Civitavecchia. Marco è stato tra gli ultimi a vedere Federica in vita prima che il suo corpo venisse ritrovato, giovedì scorso, sulla riva del lago di Bracciano.

La formalizzazione dell'accusa risale al secondo giorno delle indagini, è stata necessaria per potere effettuare l'autopsia sul corpo di Federica. L'esame autoptico ha già chiarito che non ci sono segni di violenza sulla 16enne e che la ragazza sarebbe morta per arresto cardiaco. Si attendono intanto ancora gli esami tossicologici che saranno disponibili tra circa 10 giorni. Mentre i carabinieri continuano a cercare testimoni che possano ricostrurire cosa accaduto alla ragazza da quando è stata lasciata dal ragazzo, nel bel mezzo della notte, fino al ritrovamento del corpo. All'appello mancano alcuni oggetti personali della giovane: il giubotto, il cellulare e la borsetta.

I Carabinieri hanno perquisito il veicolo del fidanzato della ragazza, su cui ha viaggiato Federica fino a poche ore prima della scomparsa. Gli investigatori hanno cercato sull'auto tracce biologiche di altra natura. Le dichiarazioni rilasciate dal giovane durante il suo interrogatorio durato diverse ore sono al vaglio dai magistrati e non si esclude che possa essere riascoltato.
 
 

[07-11-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE