Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bracciano, mistero sulla morte di Federica

sommozzatori ancora al lavoro nel lago. Si cerca il giubotto, la borsa ed il telefonino della 16enne

Chi indaga sta cercando di ricostruire un buco di due ore nell'ultima notte di Federica, tra le due e le quattro della notte di Halloween. È proprio in queste due ore che potrebbero celarsi la chiave per ricostruire le cause della morte di Federica Mangiapelo, la 16enne di Anguillara trovata senza vita giovedì mattina sulla riva del lago di Bracciano. 

Una notte che, per Federica, doveva essere di festa e divertimento insieme al fidanzato Marco. Con lui ed i suoi amici aveva trascorso la serata in un locale a la Storta sulla Cassia, per poi spostarsi proprio ad Anguillara. Quella sera i due avrebbero avuto una discussione, infine si erano separati. Qualche minuto dopo, Federica è stata vista per l'ultima volta, davanti ad un supermercato, qualche centinaio di metri sopra il lungolago. Da lì si dipanano solo ipotesi e congetture.  L’unica certezza è il ritrovamento da parte di un ciclista del cadavere all’alba sulla spiaggia di Vigna di Valle, a circa 5 km di distanza. “Con quali mezzi Federica è arrivata fino lì? In compagnia da chi e cosa è successo in quel lasso di tempo?”. Sono gli interrogativi che stanno tormentando i familiari, prima ancora che gli investigatori dell’arma dei Carabinieri.  

I sommozzatori dell’arma ancora ieri hanno perlustrato senza esisto le acque del lago, alla ricerca del giubbotto, della borsa e del telefonino di Federica. “Morte naturale” è il responso del medico legale, che non ha riscontrato ferite o segni di violenza. Dagli esami tossicologici, i risultati arriveranno tra circa 15 giorni, potrebbero arrivare indicazioni più rilevanti. Federica non beveva e non assumeva droghe, dice oggi chi la conosceva bene. Domani ad anguillara sarà lutto cittadino. I funerali di Federica si terranno nella chiesa Regina Pacis.

 
 

[05-11-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE