Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio al parco degli Acquedotti, fermato a L'Aquila il presunto omicida

Alla base del gesto, una lite per motivi professionali

di Luca Siliquini

Fermato questa mattina a L’Aquila, da uomini della Squadra Mobile romana e dell’omologo ufficio abruzzese, Giovanbattista Cricelli, calabrese di 42 anni, presunto responsabile dell’omicidio di Salah Kamal Ali Mohamed Mahmoud, ucciso ieri nel primo pomeriggio con tre colpi d’arma da fuoco al torace e trovato morto su una panchina nel parco degli Acquedotti, al Tuscolano. Nei confronti di Cricelli è stato notificato un provvedimento per omicidio, emesso dalla Procura di Roma a fronte delle indagini condotte e immediatamente concluse dalla Squadra Mobile capitolina. Sequestrata anche l’arma del delitto, una pistola calibro 6.35. L’omicidio sarebbe riconducibile a controversie legate al rapporto professionale tra la vittima e l’omicida. Salah Kamal Ali Mohamed Mahmoud ha perso la vita davanti al figlio di 17 anni.

Gli investigatori della squadra mobile di Roma, diretta da Renato Cortese, stanno ora facendo luce sulle ragioni che hanno spinto Cricelli a uccidere. A scatenare il gesto, probabilmente una discussione troppo violenta, sfociata nel sanguinoso epilogo. Dopo aver rinvenuto il cadavere, gli agenti hanno potuto constatare che il sudanese era privo di carta d’identità e patente, ma aveva con sé il certificato dell’ultima sanatoria per la regolarizzazione degli immigrati. Elemento, quest’ultimo, che potrebbe costituire il movente dell’omicidio.

Determinante all’arresto di Cricelli, l’intervento di due testimoni, presenti al momento dell’omicidio e subito ascoltati  dagli uffici della squadra mobile. Mentre facevano jogging nel parco, verso le 15:30, i due hanno visto tre uomini avvicinarsi e sparare alla vittima, per poi fuggire a bordo di un’auto, di cui è stato preso il numero di targa.

[29-10-2012]

 
Lascia il tuo commento