Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Regione, ancora incertezza su riduzione consiglieri e data del voto

Abbruzzese: "Convocherò una riunione di capigruppo nei prossimi giorni"

Tagli dei consiglieri regionali da 70 a 50? Il consiglio della Pisana prende tempo. Il presidente Abbruzzese, incalzato dalla dimissionaria presidente Polverini a verificare che effettivamente ci sia la maggioranza per ridurre i consiglieri da 70 a 50, promette nei prossimi giorni di convocare una riunione dei capigruppo. Intanto tra le stanze della Pisana continuano gli incontri informali.

"Oggi abbiamo svolto degli incontri informali. Credo di poter portare avanti questo discorso per circa un paio di giorni -dice Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio Regionale- per poi convocare la conferenza di capigruppo nei prossimi giorni per poter decidere se adeguare le leggi regionali agli indirizzi previsti dal decreto legge 174 sulla riduzione dei consiglieri".

Sulla data del voto invece la decisione spetta unicamente alla Polverini. La Presidente non sembra intenzionata ad indire elezioni entro il 2013. “Mi sembra improbabile andare al voto entro l’anno”, ha detto questa mattina. L’opposizione è già scesa in piazza per chiedere le elezioni subito, linea condivisa anche dal capogruppo Pdl in consiglio regionale Chiara Colosimo. "Vogliamo andare al voto il prima possibile -dice la Colosimo- al voto e non abbiamo paura di confrontarci con gli elettori".

Cancellieri - ''In queste circostanze ridare rapidamente la parola ai cittadini è il modo più giusto per rispettare non solo le istituzioni ma uno dei capisaldi della democrazia''. Lo scrive in una lettera il ministro dell' Interno Annamaria Cancellieri, a proposito delle elezioni nel Lazio, ricordando che "in base allo Statuto" della Regione "del 2004 e alla legge regionale di attuazione delle relative previsioni statutarie del 2005, le elezioni nella Regione Lazio sono di esclusiva competenza del Presidente regionale uscente" ed "è pertanto eslcusa ogni competenza in materia del ministro dell' Interno e del prefetto capoluogo di Regione".

[22-10-2012]

 
Lascia il tuo commento