Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Droga nascosta in scarpe e pentole, due arresti

la cocaina se venduta al dettaglio avrebbe fruttato 3 milioni di euro

Sono sbarcati a Fiumicino da San Paolo con 15 chili di cocaina purissima nascosta in doppifondi di pentole e scarpe. L’ingegnoso sistema escogitato dai due corrieri della droga, una donna boliviana ed un cittadino inglese, è stato però scoperto dalle fiamme gialle in servizio all’aeroporto Leonardo Da Vinci. La giovane boliviana ha detto agli agenti di esser in Italia per cercare lavoro, la donna portava con sé una gran quantità di pentole da impiegare –come ha spiegato alle fiamme gialle- nella sua attività di cuoca. La pesantezza e lo spessore degli oggetti ha però insospettito i finanzieri che nei doppifondi delle pentole hanno scoperto 12 chili di coca purissima. Stessa sorte per il cittadino inglese che trasportava calzature da regalare, a suo dire, a parenti residenti in Italia. Nel tacco delle scarpe i finanzieri hanno recuperato 12 involucri con altri 2 chili di cocaina.

La droga sequestrata, se venduta sul mercato al dettaglio, avrebbe fruttato circa 3 milioni di euro. I due corrieri sono stati arrestati per traffico internazionale di stupefacenti.


[22-10-2012]

 
Lascia il tuo commento