Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

L'ultimo saluto ad Alberto Caperna

il Procuratore aggiunto di Roma stava indagando sull'uso improprio dei fondi regionali

Un abbraccio commosso, è l'ultimo saluto ad Alberto Caperna scomparso domenica a 61 anni per un infarto. Alla chiesa di San Roberto Bellarmino di via Panama sono arrivati i familiari, gli amici di sempre ma anche tanti rappresentanti delle istituzioni. Quelle istituzioni che Caperna, Procuratore Aggiunto di Roma, ha difeso lungo tutto il suo percorso di uomo e di magistrato. 

Ricordandolo Luca Palamara, presidente dell’Anm, ha parlato di “un modello per tutti che lascia all'interno dell'ufficio un vuoto incolmabile. La sua lezione deve essere uno stimolo per raccoglierne il testimone e sono sicuro che l'ufficio saprà farsi trovare pronto". Un testimone mai come ora importante per la società civile, ora che stava lavorando all’inchiesta che lo ha portato ad indagare tra gli altri i consiglieri regionali Franco Fiorito e Vincenzo Maruccio, e indirettamente alle dimissioni della giunta Polverini.

[18-10-2012]

 
Lascia il tuo commento