Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

"Paul Klee e l'Italia" alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

la mostra aperta fino al prossimo 27 gennaio

di Renata Pasquini

È stata inaugurata la mostra "Paul Klee e l'Italia", che rimarrà alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma fino al prossimo 27 gennaio.

Attraverso le opere del pittore, ma anche di altri grandi artisti di tutta Europa, da Kandinsky a Soldati, la mostra studia la grande influenza della cultura italiana su Klee  nel periodo della svolta fra Ottocento e Novecento.

E proprio di questa svolta, sentita drammaticamente da molti artisti dell'epoca, Klee è uno dei rappresentanti fondamentali, riuscendo a portare nelle arti figurative una carica di novità senza precedenti che ha inaugurato il secolo scorso.

Nato in Svizzera nel 1879, ma di nazionalità tedesca come il padre, Klee si è formato come artista giovanissimo, attraversando le discipline più diverse, fino agli esordi in pittura. Particolarmente importante il suo periodo espressionista: sono gli anni del gruppo del “Cavaliere Azzurro”, di cui fanno parte anche i colleghi Macke, Marc e Kandinsky. Klee si distanzia in seguito dall’espressionismo per diventare uno dei maestri dell’astrattismo.

Tra le opere proposte nella mostra (43 quelle di Klee, si arriva ad un centinaio con quelle degli altri artisti), spiccano “Arlecchino addormentato”, “La costa meridionale di sera”, “Paesaggio con canale” e “Sibilla”.

Quello di Klee per l’Italia non fu un colpo di fulmine. Il mito della patria del Rinascimento si trasforma agli occhi del pittore in disgusto (a sua stessa detta) ad un primo contatto con la popolazione. Il Bel Paese ci metterà un po’ per riconquistare Klee, ma poi lo farà definitivamente, fra architettura, lettere, antichità, bellezze del paesaggio e musica.

Opere come “La raccolta dei limoni”, “Mazzarò” e ”Ulivo” lo testimoniano, regalandoci delle insolite cartoline del nostro Paese, reinterpretato attraverso la sensibilità dell’artista.

Per tutto il periodo dell’esposizione la Galleria organizzerà anche dei laboratori per bambini e famiglie, come “Disegnare con Klee”.

Per informazioni:

tel. +39 06 32298221

www.gnam.beniculturali.it

 
 

[10-10-2012]

 
Lascia il tuo commento