Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Incidente Olgiata, due operai italiani schiacciati dall'ascensore

i due non sono in pericolo di vita

L’ascensore che cede, un colpo fortissimo, le grida, l’eliambulanza che atterra nel comprensorio dell’Olgiata e trasporta in ospedale le ennesime vittime di un incidente sul lavoro. Stavolta a rimanere feriti sono stati due operai italiani, uno di 47 anni, l’altro di 25. Entrambi dipendenti di una impresa di manutenzione di ascensori, stavano riparando un guasto in una palazzina di due piani al comprensorio isola 15 dell’Olgiata.

Tutto è accaduto intorno alle undici. Forse a causa di un problema meccanico, l’ascensore ha ceduto precipitando al suolo e portando con sé i due uomini. Un volo di un paio di piani. Gli operai  sono rimasti gravemente feriti: uno ha riportato la frattura di una gamba, l’altro ferite in varie parti del corpo. Fortunatamente non sono in pericolo di vita. I vigili del fuoco sono intervenuti subito insieme al personale del 118, ma c'è voluta circa un’ora per estrarre i due uomini dalla tromba dell’ascensore: un’operazione complessa, dovuta allo spazio angusto e alle lamiere contorte. L’eliambulanza è  atterrata nel campo da golf del comprensorio. I due operai sono stati trasportati in codice giallo al Policlinico Gemelli e al Sant’Andrea.

[09-10-2012]

 
Lascia il tuo commento