Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Pdl alla resa dei conti, consiglio regionale straordinario

Polverini: "Se dobbiamo andare a casa ci andiamo oggi. Chiedo scusa a tutti"

La vicenda che vede indagato l'ex capogruppo Pdl Franco Fiorito per peculato sta creando lo scompiglio all'interno del partito in Regione. Per oggi pomeriggio è previsto un Consiglio regionale straordinario in cui interverrà il Presidente della Regione Lazio Renata Polverini. All'ordine del giorno c'è proprio la vicenda che ha coinvolto il partito di maggioranza alla Pisana. Sul tavolo del consiglio la governatrice Polverini potrebbe lasciare, più o meno simbolicamente, una lettera di dimissioni se non passerà una mozione che prevede tagli a 360° sui costi della politica regionale. Costi che riguardano sia il Consiglio che la Giunta.

Diretta consiglio regionale del Lazio

I soldi del partito, dei rimborsi elettorali, che Fiorito avrebbe utilizzato per acquisti personali o avrebbe trasferito impunemente in conti esteri propri, hanno già fatto "urlare" esponenti del Pdl: da Angelino Alfano a Giorgia Meloni. Sembra però che nel partito ci sia una vera e propria diaspora. Alcuni consiglieri di maggioranza difendono l'attuale capogruppo Pdl Fracesco Battistoni, che Fiorito accusa a sua volta di "peculato". La Polverini, invece, vorrebbe le dimissioni di Battistoni. Al centro delle polemiche anche l'operato del presidente del Consiglio regionale Mario Abbruzzese. Abbruzzese guadagna la cifra di 20.958 euro al mese. Quasi quanto il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Il suo staff è composto da 18 segretari - con un costo annuale di 900 mila euro - 9 consulenti, 24 segretarie per i due vicepresidenti, 4 collaboratori.

[17-09-2012]

 
Lascia il tuo commento