Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Tecnologie
 
» Prima Pagina » Tecnologie
 
 

Il nuovo iPhone 5

Sarebbe piaciuto a Mr. Jobs?

Chi aspettava con ansia la presentazione del nuovo iPhone 5 forse sarà rimasto deluso. Altri utenti invece avranno esultato con gioia e sono pronti ad acquistare il nuovo terminale Apple, in Italia dal 28 settembre.
Non c’è stata una rivoluzione nel design come molti si aspettavano, l’iPhone 5 riprende infatti l’estetica del predecessore ma è più grande grazie allo schermo da 4 pollici. L’hardware interno ha subito dei ritocchi,  ma questa volta l’effetto “wow” non c’è stato. Ma allora conviene dismettere il vostro iPhone 4S per acquistare il più incredibile iPhone di sempre?  


DIMENSIONI E SCOCCA
Sebbene le dimensioni siano leggermente cambiate l’impugnatura resta comoda e solida. La larghezza resta invariata, ma si allunga di circa 8mm. Grazie all’utilizzo di vetro e alluminio sono riusciti a ridurre il peso che passa da 140 grammi a 112. Anche lo spesso si riduce di un paio di millimetri.
La scossa posteriore è non più in vetro ma in alluminio, con una colorazione uguale alle bande laterali. In questa scelta avrà fatto tesoro dell'esperienza con il vecchio modello, molto più fragile e sensibile agli urti.

RETI E WIRELESS
Qui le differenze con il vecchio terminale sono notevoli. Apple ha introdotto il supporto internazionale alle reti LTE, una banda in grado di connessioni internet  10 volte più veloci. In Italia questo tipo di rete è ancora in fase embrionale, bisognerà aspettare un paio di anni per vederla nelle principali Città.
Aggiunto anche il supporto alle reti HSPA+, disponibile in Italia, che permette una navigazione stabile e veloce. Tutto questo abbinato alle nuove nano-sim, ancora più piccole delle precedenti.  A completare il comparto telefonico troviamo il Wi-fi dual band.

FOTOCAMERA
La cam posteriore da 8mpx non cambia mentre quella anteriore passa da una semplice VGA ad una con 1,2 mpx capace di registrare video ed utilizzare il Face Time. Apple giustifica la scelta di non cambiare la fotocamera posteriore affermando che, abbinata al nuovo sistema iOs 6, offrirà prestazioni maggiori del 40%.

PROCESSORE
Non ci sono molte informazioni a riguardo.  Il nuovo chip A6, secondo quanto rilasciato durante la presentazione, offre prestazioni due volte più veloci.  Si pensa ad un processore Quad-Core, ma al momento non ci sono conferme. Per quanto riguarda la Ram si ipotizza un modulo da 1GB come sull’iPad, presentato pochi mesi fa.

BATTERIA
Tutto il settore attendeva una batteria con una capacità migliorata, ma il nuovo iPhone 5 ha un’autonomia quasi invariata. Non ci resta che aspettare i colleghi di iFixit, sito specializzato nello smontare i nuovi terminali, per scoprire cosa effettivamente si nasconde sotto la scocca.

ACCESSORI
Qui la rivoluzione è totale. Apple, nonostante la normativa europea, decide di cambiare il connettore, molto più piccolo del precedente, e  le cuffie in dotazione. Le nuove EarPods assicurano un’esperienza nettamente superiore, o almeno è quanto afferma la casa di Cupertino.

COSA CI SI ASPETTAVA?
L’utilizzo dell’alluminio nella parte posteriore ha diminuito il peso del terminale conferendogli una maggiore robustezza in caso di cadute accidentali. Forse molti utenti si aspettavano un design rinnovato visto il passaggio dal “4” al “5”, ma alla fine ci troviamo davanti ad un iPhone 4S allungato.
Non troviamo la ricarica wireless, già presente su terminali come il Galaxy S3 e il Nokia Lumia 920,  ma solo il nuovo connettore a 8pin.  Chi possiede tanti accessori con il vecchio connettore, a meno di un adattatore ingombrante, dovrà mettere mano al portafogli.
Chi proviene da un iPhone 4S non troverà molte differenze: lo schermo è poco più grande, la fotocamera resta la stessa così come il design. Le maggiore differenze le troviamo nel nuovo sistema operativo iOs 6 con 200 nuove funzionalità. Basterà questo per giustificare il passaggio al nuovo modello?

PREZZI E DISPONIBILITA’
In Italia arriverà il 28 settembre nelle due colorazioni nero/ardesia e bianco/argento allo stesso prezzo di lancio del iPhone 4S. La memoria interna non varia: i tagli saranno da 16 – 32 – 64 GB.

Per consigli o segnalazioni scrivete a: tecknologie@corriereromano.it

Stefano Soriano

 
 

[13-09-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE