Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Slam dunk
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Slam dunk
 
 

Playoffs 2006-2007: Roma si scioglie, Siena vola in finale

Roma va fuori dai playoff e stavolta in maniera chiara, netta, indiscutibile. Siena la schiaccia, la domina, senza mai concedergli la possibilità di ribattere. Squadra romana con la testa a gara3, al canestro col fallo di Forte, a quello subito ad un secondo dalla fine da Eze, al fallo non fischiato su Righetti, insomma ovunque tranne che in campo ieri sera. Forse i diecimila accorsi al Palalottomatica avrebbero meritato di più, quantomeno dal punto di vista dell’orgoglio e dell’attaccamento ai colori, ma diciamo con serenità ( ed è terribile) che Roma ormai con le eliminazioni in casa in gara 4 di semifinale ci ha fatto il callo. Si perché siamo arrivati al terzo anno consecutivo con questo deludente finale, anche se ad onor del vero nelle altre occasioni non avevamo assistito ad uno spettacolo tanto deprimente. Per fortuna c’era Bodiroga, l’unico valido motivo per rimanere all’interno dell’impianto e non andare a casa alla fine del primo tempo.

La gara è facilmente riassumibile, le statistiche non lasciano scampo ad una Virtus che arranca subito, sin dal primo quarto, senza mai mettere durante i quaranta minuti la testa avanti, trovandosi dopo 6’30" pesantemente sotto con il punteggio (8-20). Lottomatica assente ingiustificata, è molle in difesa, inesistente in attacco, offre brani di pallacanestro in commentabile, chiude il primo quarto sul 14-23. Il secondo quarto vede Siena scappar via inesorabilmente con il solo Bodiroga a sbattersi in attacco e in difesa per tentare di salvare il salvabile, e si va comunque a riposo sul 27-40 per i biancoverdi.

Nel secondo tempo ti aspetti la reazione virtussina e invece Roma si scioglie definitivamente, dopo 5 minuti parziale di 3-11 per la Montepaschi e fondamentalmente tutti a casa. Il terzo periodo termina sul 36-59, a favore di chi, lo sapete già. Ultimo quarto riassumibile con due semplici parole: garbage time. Finisce 49-70 per Siena, toscani in finale, capitolini a casa.

Marco De Leo

[08-06-2007]

 
Lascia il tuo commento