Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Turismo, Roma in attivo grazie agli stranieri

in calo il turismo italiano. A settembre aumentano i prezzi degli alberghi

Con l’estate che se ne va è tempo di bilanci per il settore turistico ed alberghiero. A settembre scendono i prezzi nei luoghi di mare con un calo del 23% delle tariffe negli hotel. Sono i risultati dell’analisi del motore di ricerca di hotel Trivago.it che conferma invece la forza delle grandi città ad attrarre turismo. In particolare l’arte e la cultura sembrano non conoscere crisi.

A Roma il prezzo medio per notte in albergo a settembre è di 158 euro, rispetto al mese di agosto, i listini fanno segnare un +42%. Riprendono dunque quota, dopo il caldo di luglio ed agosto,  le tariffe alberghiere che fanno segnare rialzi anche a Bologna, Milano, Firenze e Torino.

Dati che paiono confortanti dopo che Federalberghi aveva diffuso i dati di un calo dell’1,1% di clienti nel periodo clou delle ferie estive. Ma la crisi del settore è dovuta soprattutto alla diminuzione di clienti italiani: il 3% in meno ha viaggiato ad agosto nello stivale. Un calo che è stato compensato dal buon risultato invece dei turisti stranieri aumentati del 2,1% rispetto al 2011.

Per quanto riguarda la nostra città, nonostante la crisi, Roma sembra essere sempre meta ambita tra i turisti. La città eterna ha chiuso con un +4% di presenze a luglio ed agosto rispetto all'anno scorso.

[10-09-2012]

 
Lascia il tuo commento