Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Droga, arrestati 17 spacciatori di shaboo

operavano soprattutto nella zona di Ponte Milvio

17 spacciatori di shaboo sono stati arrestati alle prime luci dell’alba dai Carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma Trionfale.  La nuova droga sintetica è al centro dell’operazione denominata “il sale di Manila”.  A immetterla nel mercato romano un’organizzazione criminale costituita da 13 filippini e 4 italiani, molti dei quali collaboratori domestici di famiglie facoltose. Il gruppo di spacciatori operava prevalentemente nel quartiere “Ponte Milvio”, ove aveva costituito la propria “base operativa” in un appartamento al piano terra. Qui i clienti potevano citofonare, ordinare la dose e prelevarla attraverso la finestra. Nell’ambito del sodalizio, particolarmente rilevante era il ruolo ricoperto da 6 donne (che figurano tra i destinatari dei provvedimenti restrittivi), le quali oltre a fornire il “supporto logistico” al gruppo custodendo lo stupefacente, erano incaricate del trasporto della droga da consegnare agli acquirenti, previ accordi telefonici con gli stessi. Lo stupefacente, infatti, oltre ad essere spacciato presso l’appartamento di Ponte Milvio, veniva anche consegnato a domicilio mediante auto private o taxi. Le ordinazioni avvenivano telefonicamente, spesso utilizzando termini codificati, quali ad esempio “fammi il solito”, oppure facendo riferimento ad alimenti come la “pizza, le verdure o il sale da cucina”. Molto varie anche le modalità di occultamento della sostanza stupefacente per eludere i controlli delle forze dell’ordine

Giovanissimi gli acquirenti, principalmente ragazzi romani tra i 18 e i 22 anni, che potevano comprare piccole ma potentissime dosi intorno ai 50 euro. Conosciuta anche con il nome di "Ice" o “Cristal”, è una infatti una droga quasi 10 volte più potente della cocaina e provoca effetti devastanti sull’organismo, tra cui allucinazioni, istinti suicidi e omicidi. Lo shaboo ha l’aspetto di piccoli cristalli trasparenti, è facilmente occultabile e non intracettabile dai cani antidroga.

[10-09-2012]

 
Lascia il tuo commento