Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

F1, Hamilton trionfa a Monza. Alonso rimonta e finisce terzo

Perez secondo con Massa quarto. fuori Button, Vettel e Webber

Lewis Hamilton trionfa nel Gp d'Italia. Il pilota inglese della McLaren, scattato dalla pole position, è rimasto al comando dal primo all'ultimo giro centrando così la terza vittoria stagionale dopo quelle in Canada e in Ungheria. Alle spalle di Hamilton ha chiuso il messicano Sergio Perez con la Sauber, scattato dalla dodicesima posizione. Terzo lo spagnolo Fernando Alonso, al volante della Ferrari, che resta al comando della classifica iridata dopo una grande rimonta dal decimo posto iniziale. Ai piedi del podio l'altra rossa di Felipe Massa, quarto. Si sono ritirati Sebastian Vettel e Mark Webber, entrambi al volante delle Red Bull, e Jenson Button con l'altra McLaren.

Quinto alle spalle di Massa il finlandese Kimi Raikkonen (Lotus), sesto il tedesco Michael Schumacher (Mercedes) davanti al compagno di squadra Nico Rosberg. Ottavo lo scozzese Paul Di Resta (Force India) davanti alla Sauber del giapponese Kamui Kobayashi. Chiude la top ten il brasiliano Bruno Senna con la Williams. Per Hamilton è la prima vittoria a Monza e la ventesima in carriera. Il driver di Stevenage sale così al secondo posto della classifica iridata alle spalle di Alonso. Lo spagnolo resta leader con 179 punti, a +37 sul pilota della McLaren.

ALONSO - "È stata una giornata perfetta per noi, una gara da sogno". Fernando Alonso si tiene stretto il terzo posto nel Gp d'Italia dopo una grande rimonta. Lo spagnolo della Ferrari, scattato dalla decima posizione, ha chiuso alle spalle del britannico Lewis Hamilton. Ora il pilota della McLaren diventa il principale rivale per il titolo. "Ho sempre detto che ci saremmo dovuti concentrare sul secondo", dice l'asturiano parlando del cambio di gerarchie alle sue spalle in classifica, con il britannico della McLaren che ha scavalcato Sebastian Vettel. "La vittora era fuori dalla mia portata, visto il decimo posto di ieri era impossibile. Quindi l'obiettivo successivo era il podio e i pronostici non erano favorevoli. Per cui il terzo posto è alla fine dei conti un risultato che va al di là delle più rosee previsioni".


Vincenzo Samà
 

[09-09-2012]

 
Lascia il tuo commento