Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Alemanno come Obama, risponde alle polemiche sulla candidatura

"Sono candidato a Sindaco di Roma e ricordo le primarie del 26 gennaio"

Hic manebimus optime ("Qui staremo benissimo") scrive il sindaco Alemanno citando Tito Livio. Una scritta in latino che accompagna una foto che ritrae il sindaco di spalle, seduto nel suo ufficio in Campidoglio. E' la risposta di Alemanno -simile nella forma a quella di Obama alle polemiche con Clint Eastwood-. Una risposta alle indiscrezioni pubblicate del quotidiano da La Repubblica; secondo il quotidiano sulla candidatura di Alemanno sarebbe intervenuto direttamente Silvio Berlusconi che avrebbe invitato l'attuale sindaco a non ricandidarsi viste le poche probabilità di vincita secondo i sondaggi.

"Siamo di fronte all’ennesima balla ridicola di Repubblica -scrive Alemanno sul suo sito- Berlusconi non mi ha mai chiesto di fare un passo indietro. La telefonata di cui parla La Repubblica è frutto di pura fantasia. È significativo che questo quotidiano pur di continuare la campagna contro di me giunga addirittura ad inventare una telefonata con tanto di virgolettato. Lo ribadisco ancora una volta: sono candidato a Sindaco di Roma e ricordo a tutti che ci saranno le primarie del 26 gennaio prossimo". Altro che sondaggi sconfortanti: il sindaco, imitando il presidente americano, sul suo profilo ufficiale ha pubblicato una foto che lo ritrae di spalle, seduto alla sua sua scrivania, e sotto la scritta: "hic manebimus optime" (qui staremo benissimo)

Pare ostentare fermezza e decisione dunque Alemanno, ma proprio in quella consultazione, inedita per il centrodestra dell’era berlusconiana, si potrebbero manifestare tutte le insidie di una ricandidatura tutt’altro che sicura. Tra i nomi dei possibili avversari c'è quello dell’ex Ministro Giorgia Meloni.  Donna, giovane, ben vista anche dallo stesso Silvio Berlusconi, tra una settimana Giorgia Meloni chiamerà a raccolta la giovane Italia ad Atreju 2012. Un appuntamento annuale mai come quest’anno carico di attese elettorali.

[03-09-2012]

 
Lascia il tuo commento