Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rivestimento muro al Pincio, al via il restauro

il costo va dai 100 ai 300 mila euro. Parte dello storico muro era crollato mercoledý scorso

Da domani partirà il restauro del rivestimento del muro della salita del Pincio, parte del quale è crollato improvvisamente mercoledì scorso. Il muro di contenimento in via Gabriele D’Annunzio, costruito ad inizio ’800 dall’architetto Giuseppe Valadier, si trova nella strada che collega piazza del Popolo con una delle “terrazze” più belle di Roma, quella sul colle Pinciano. Dal giorno del crollo la struttura è stata recintata e nel giro di pochi giorni è stata messa in sicurezza per evitare altri danni. Lo storico muro che costeggia la salita del Pincio sarà sottoposto ora ad un restyling completo ed i lavori di restauro non interesseranno solo la parte danneggiata.

"E' un intervento - dice l'assessore - che abbiamo scelto di non legare solo al pezzo interessato dal crollo, ma di arrivare fino in fondo dando cosi' una risposta vera non legata solo a un pezzo di una quarantina di metri quadrati, ma arriviamo, cosi', a duecento quaranta metri quadrati di intervento". "Usciamo dalla logica emergenziale - prosegue - e andiamo su un intervento coordinato che parta dal primo tornante e arrivi all'ultimo"

Questa mattina l’assessore alla cultura Dino Gasperini ha effettuato un sopralluogo accompagnato dal sovrintendente ai beni Culturali di Roma Capitale Umberto Broccoli. Broccoli ha spiegato che le cause del crollo sono riconducibili anche alle condizioni metereologiche.

''Tecnicamente dovevamo mettere in sicurezza in quindici giorni e in realtà l'abbiamo fatto in cinque giorni lavorativi -ha spiegato Broccoli- Stiamo restaurando dei muri antichi e quindi ovviamente i tempi di lavoro non sono settimane, ma uno o due mesi. Comunque in questi casi non si può mai fare un azzardo sui tempi e lo stesso vale per i costi che possono oscillare tra i 100 e i 300 mila euro''.
 
 

[27-08-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE