Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Motogp, Pedrosa vince e riapre i giochi

Lorenzo secondo dopo un lungo duello. Crutchlow sul podio davanti a Dovizioso

Dani Pedrosa trionfa nel Gran Premio della Repubblica Ceca. Lo spagnolo, in sella alla Honda ufficiale, si è imposto dopo uno spettacolare duello con il connazionale Jorge Lorenzo (Yamaha), secondo al traguardo. Il podio è completato dal britannico Cal Crutchlow, che in sella alla Yamaha del team privato Tech 3 ha preceduto il compagno di squadra Andrea Dovizioso. Quinto posto per il tedesco Stefan Bradl (Honda) davanti allo spagnolo Alvaro Bautista (Honda). Valentino Rossi, in sella alla Ducati ufficiale, ha chiuso in settima posizione.

La battaglia per il gradino più alto del podio ha preso da subito i connotati di un derby spagnolo. Lorenzo è scattato bene al semaforo verde e ha condotto la gara fino ad 11 giri dalla fine, quando Pedrosa ha piazzato il primo sorpasso ai danni del connazionale. Il leader del Mondiale gli è rimasto incollato fino all'ultimo giro, quando il duello si è acceso di nuovo. Lorenzo è riuscito a trovare un piccolo spiraglio per un sorpasso al limite, arrivando a sfiorare addirittura il contatto con il pilota della Honda. Pedrosa gli ha restituito il favore praticamente all'ultima curva utile e ha tagliato il traguardo per primo. Il driver della Hrc ha sfoderato la cattiveria che spesso in passato gli era mancata, centrando così la terza vittoria stagionale e la seconda consecutiva dopo quella di Indianapolis. 

Il Motomondiale, orfano di Casey Stoner costretto a tornare in Australia per operarsi alla caviglia, si accende di nuovo grazie alla sfida tutta spagnola per il titolo, con Pedrosa che in due gare ha rosicchiato 10 punti a Lorenzo. Il maiorchino ora guida la classifica iridata con 245 punti, a +13 su Pedrosa che si porta a quota 232.


Vincenzo Samà
 
 
 

[26-08-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE