Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Motogp, Pedrosa vola a Indianapolis

Sul podio anche Lorenzo e Dovizioso. Stoner stringe i denti ed quarto

L'undicesima gara della classe MotoGP, quella di Indianapolis, è stata vinta dallo spagnolo Dani Pedrosa (Honda), che ha fatto gara a sè. Il pilota catalano è passato davanti alla bandiera a scacchi con 11 secondi di vantaggio su Jorge Lorenzo (Yamaha), secondo, mentre terzo è arrivato Andrea Dovizioso (Yamaha), che conquista il quarto podio consecutivo della stagione. Gara sfortunata per l'americano Ben Spies (Yamaha) che ha rotto il motore mentre era in lotta con Pedrosa per la testa della gara. 

Ottima la prestazione di Casey Stoner che è salito sulla sua Honda nonostante la piccola frattura all'astragalo della claviglia destra e allo stiramento dei tendini sempre della caviglia. L'australiano ha corso a denti stretti lottando con Alvaro Bautista (Honda) e con il debuttante Stefan Bradl (Honda). Gara decisamente deludente per l'unica Ducati in pista, quella di Valentino Rossi che ha chiuso in settima posizione alle spalle di Bradl e Bautista ma con un distacco abissale (quasi un minuto). Con l'americano Nicky Hayden fuori dalla gara per l'infortunio patito nelle prove ufficiali di sabato, la casa di Borgo Panigale non ha quindi raccolto molto da Rossi.

L'ordine di arrivo:
1 25 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 151,8 46'39.631
2 20 99 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 151,2 +10.823
3 16 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 150,9 +17.310
4 13 1 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 150,7 +19.803
5 11 19 Alvaro BAUTISTA SPA San Carlo Honda Gresini Honda 150,6 +22.556
6 10 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 150,2 +30.072
7 9 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 148,7 +57.614
8 8 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 148,2 +1'08.442
9 7 68 Yonny HERNANDEZ COL Avintia Blusens BQR 148,0 +1'11.106
10 6 41 Aleix ESPARGARO SPA Power Electronics Aspar ART 147,9 +1'14.079
11 5 24 Toni ELIAS SPA Pramac Racing Team Ducati 147,3 +1'26.305
12 4 22 Ivan SILVA SPA Avintia Blusens BQR 146,5 +1'40.274
13 3 5 Colin EDWARDS USA NGM Mobile Forward Racing Suter 146,0 1 Giro
14 2 77 James ELLISON GBR Paul Bird Motorsport ART 145,5 1 Giro
15 1 15 Steve RAPP USA Attack Performance APR 145,3 1 Giro
16 20 Aaron YATES USA GPTech BCL 142,5 1 Giro


Vincenzo Samà
 
 

[19-08-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE