Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Torna "Caligola", Ferragosto con 36 gradi

grave la situazione per l'agricoltura

Dopo una brave tregua, "Caligola" torna a soffocare la Capitale. Unica città in Italia, il 16 agosto Roma farà registrare un livello 3 di allerta: vale a dire "ondata di calore", condizioni climatiche ad elevato rischio che persistono per 3 o più giorni consecutivi e che fanno scattare l'allerta dei servizi sanitari e sociali.

Per giovedì i dati parlano di temperature massime di 36 gradi, di 37 gradi sarà la temperatura percepita. Caldo da record e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare nei sottogruppi di popolazione suscettibili con colonnine di mercurio.

Ma non solo, l'arrivo di "Caligola" rischia di dare il colpo di grazia all'agricoltura, con il caldo torrido e la mancanza di pioggia che hanno già provocato la più grave siccità degli ultimi dieci anni con un miliardo di danni a livello nazionale. Anche a livello regionale, per quanto riguarda il Lazio, la situazione è tutt'altro che positiva: in alcune zone come il viterbese ormai non piove da mesi e la prolungata siccità, legata all'arrivo di ripetute ondate di caldo, ha del tutto compromesso le produzioni agricole. Le infrequenti precipitazioni assumono invece il carattere di nubifragi, come quelli avvenuti il 13 agosto a Roma, che hanno provocato diversi disagi soprattutto nelle zone nord: sulla Cassia, all'altezza de La Storta, la carreggiata è stata invasa da un fiume d’acqua alto circa mezzo metro ed un albero abbattuto ha di fatto bloccato la circolazione per ore.

Contro il caldo e il disagio, per Ferragosto i 36 centri Caritas di Roma hanno intensificato la propria attività. In occasione della Festività dell’Assunzione di Maria, saranno 250 i volontari che presteranno servizio nelle strutture di assistenza: mense, ostelli, comunità alloggio, case famiglie. Oltre 1.800 saranno i pasti distribuiti, 600 le persone accolte per la notte e altre 400, soprattutto anziani, potranno trascorrere una giornata di svago allo stabilimento balneare “L’Arca” di Ostia dove la Caritas organizza soggiorni settimanali per le famiglie seguite dai servizi sociali dei Municipi.

SC
 
TAG: caldo
 

[14-08-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE