Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

SBK, Baz e Guintoli emergono dal caos. Melandri accorcia su Biaggi

Fabrizio e Badovini centrano il podio in gara1, gara2 "tagliata" per la pioggia

GARA1 - Loris Baz (Kawasaki Racing Team), 19 anni, ha vinto gara-1 del gp d'Inghilterra, sul circuito di Silversone, decima prova del Mondiale Superbike. Per il pilota francese è il primo successo tra le derivate di serie. L'ha strappato all'11/a presenza nella massima serie con uno spettacolare sorpasso ai danni di Michel Fabrizio (Bmw)) a due curve dalla fine. Baz, ex campione europeo Stock 600 a soli 16 anni e quindi prodotto del vivaio della Superbike, era già salito sul podio (terzo) nel precedente round di Brno. Terzo è giunto Ayrton Badovini (Bmw). Settimo posto per Marco Melandri (Bmw), mentre Max Biaggi (Aprilia) - leader della classifica iridata - si è dovuto ritirare a causa di una scivolata all'ultimo giro. La gara è stata condizionata dalle bizze del tempo. Partita con l'asciutto, è stata sospesa al primo giro per pioggia e ripresa mezz'ora dopo, con asfalto di nuovo asciutto e tutti i protagonisti con le slick. Nella prima metà Carlos Checa (Ducati) aveva preso tre secondi di vantaggio, ma il ritorno della pioggia lo ha retrocesso al quinto posto finale davanti a Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) a sua volta leader della corsa per alcuni passaggi.

GARA2 - Il francese Sylvain Guintoli (Pata Racing Team) si è aggiudicato gara2 nell'ultimo appuntamento prima della della sosta estiva del mondiale Superbike sulla pista inglese di Silverstone. Una gara bagnata, decisamente di più rispetto alle gocce di pioggia che hanno caratterizzato gara1. Una gara condotta sempre al comando da Guintoli che non ha dovuto compiere l'intero numero di giri per aggiudicarsi la gara. Troppa acqua in pista e gara interrotta a 8 giri dal termine. In seconda posizione il vincitore di gara1 Loris Baz, terzo l'autore della superpole Smrz. Nessun italiano in lotta per la vittoria con Melandri in ottava posizione e Biaggi in undicesima. Fabrizio(tredicesimo) e Badovini(ritirato) non hanno dunque ripetuto la splendida prova di gara1.

In classifica Max Biaggi nonostante il weekend negativo è sempre in testa con 274 punti, ma ora Melandri è solo a 10,5 punti di distacco(263,5). Terzo, ma più staccato, Tom Sykes con 222,5 punti. Checa quarto due punti più sotto. 


Vincenzo Samà
 
 
 
 

[05-08-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE