Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

F1, Hamilton rialza la testa e vince in Ungheria

Sul podio Raikkonen e Grosjean. Alonso limita i danni in quinta posizione

Lewis Hamilton vince il gran premio di Ungheria. Il pilota della McLaren bissa il successo ottenuto in Canada dopo una gara condotta quasi sempre in testa e dopo essere partito dalla pole. Al secondo posto, dopo un'ottima rimonta, il pilota della Lotus Kimi Raikkonen che partiva dalla quinta posizione. Chiude il podio la seconda Lotus, quella del francese Grosjean, partito dalla prima fila. Fuori dal podio Sebastian Vettel con la sua Red Bull che nel finale ha tentato una strategia a tre soste per passare Grosjean ma alla fine si è dovuto accontentare del quarto posto. Limita i danni in un weekend al di sotto dei precedenti Fernando Alonso, che giunge in quinta posizione. Sesto posto per Jenson Button seguito dalla Williams di un buon Senna che precede la Red Bull di Mark Webber. Nono posto per Felipe Massa condizionato da una brutta partenza. A punti anche Rosberg, decimo, mentre il compagno di squadra Schumacher è stato costretto al ritiro dopo una gara tutta in salita. Alonso sempre in testa con 164 punti, al secondo posto Webber a quota 124, Vettel terzo a 122.

LA GARA - Partenza rimandata di un giro a causa dei problemi di Michael Schumacher fermo sulla griglia, partirà dalla pit-lane. Si parte con Hamilton che tiene la prima posizione, ne guadagna una Alonso nei confronti di Raikkonen. Button sopravanza Vettel. Grande recupero di Webber che dall'undicesimo posto risale al settimo. Hamilton e Grosjean sono i più veloci, Alonso in quinta posizione non riesce a tenere il ritmo di chi lo precede. Jenson Button è il primo ad effettuare il cambio gomme durante il sedicesimo giro. Due giri più tardi rientrano anche Vettel e Alonso. Hamilton e Grosjean fanno la loro sosta, all'appello tra i primi manca solo Raikkonen e webber che però era partito con le medie. Rientrano Raikkonen e Webber e il finlandese torna in pista davanti ad Alonso, Webber e subito dietro lo spagnolo. Posizioni cristallizzate a metà gara con Hamilton in prima posizione marcato da Grosjean, poi la coppia Button-Vettel, quindi Raikkonen e Alonso. Button rientra per la seconda sosta ma alla sua uscita si ritrova dietro Senna, ne approfitta Vettel che dopo la sua sosta si ritrova davanti all'inglese. Anche Grosjean, Hamilton e Webber ai box. All'appello mancano solo Raikkonen e Alonso. Alonso ai box per la sua ultima sosta ma perde una posizione nei confronti di Webber, ora lo spagnolo della Ferrari è settimo. Ultimo ad entrare ai box Raikkonen, ora è secondo proprio davanti al compagno di squadra Grosjean. Button rientra per la terza sosta, ne approfitta Alonso che gli è ora davanti. Raikkonen spinge e si avvicina a Lewis Hamilton. Terza sosta anche per Webber, Alonso recupera un'altra posizione. Anche Vettel per la terza sosta, mantiene la quarta posizione. non riesce il tentativo disperato di Vettel. Al traguardo primo Hamilton, poi Raikkonen e Grosjean.  


Vincenzo Samà 
 
 

[29-07-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE