Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Prostituzione sull'Appia Antica, elevate 17.000 euro di multe

controlli dei Carabinieri della stazione di Santa Maria delle Mole

Il fenomeno della prostituzione non coinvolge solo l’Eur, viale marconi o la zona di viale Palmiro Togliatti. Il mercato del sesso lungo le strade di Roma si spinge anche ai bordi della città. I Carabinieri della stazione di Santa Maria delle Mole, a Ciampino, hanno elevato sanzioni amministrative per migliaia di euro ai danni di una una settantina di persone, di cui oltre la metà prostitute.

Nel corso di una serie di controlli mirati tra via di Fioranello e via di Marrana di Santa Fresca – zona Appia Antica, appena fuori dal grande raccordo anulare, tra i ruderi della Roma antica – i militari hanno sanzionato 38 lucciole e 31 clienti, contestando a tutti la volazione dell’ordinanza anti-prostituzione firmata dal sindaco Alemanno. I carabinieri hanno fermato le lucciole anche in pieno giorno, tra gli alberi che costeggiano la via Appia Antica, controllando loro i documenti. I militari hanno elevato multe per un totale di 17.000 euro.

[27-07-2012]

 
Lascia il tuo commento