Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Musica
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Musica
 
 

Onigiri Boys

il punk giapponese al Pigneto Spazio Aperto

 

                                                  di Nunzia C.

 

Nell’ambito del Festival delle Culture Indipendenti, Pigneto Spazio Aperto, si esibiranno  il 29 luglio gli Onigiri Boys.  Band  “punk nazionalista giapponese”  nata nel 2011  grazie a,  come amano definirsi, “tre vigliacchi giapponesi” residenti a Roma:  Daisuke Ninomiya (G, Vo - chitarra e voce), Keisuke Koga (Dr-batteria) e Napoleon Dynamyte (Ba - basso). 

Al gruppo si sono aggiunti successivamente Kensa Kodama, incontrato  a quanto pare per caso dal parrucchiere da uno dei fondatori del gruppo, e Asaki Kurihara tastierista donna.

Dopo alcuni concerti e registrazioni di diversi  brani, gli Onigiri Boys si sono fatti conoscere ed apprezzare rapidamente dalla comunità giapponese residente a Roma e dai romani e non, che per un motivo o per l’altro sono interessati al  Giappone.  Il nome Onigiri si riferisce alla polpetta di riso giapponese tanto amata dai cultori nippofili.

Oltre agli  spettacoli di musica dal vivo, il Festival propone rassegne cinematografiche, performance artistiche, incontri con autori letterari e presentazioni di libri, laboratori didattici per bambini, degustazioni di vini naturali e prodotti artigianali in orario aperitivo, esposizioni, book crossing, distribuzione di dischi, fanzine e libri.

Si tratta di 45 giorni di festival, 70 gruppi e artisti, 100 appuntamenti tra cinema, teatro, musica e letteratura, durante i quali PIGNETOSPAZIOAPERTO si sostiene del tutto autonomamente grazie al lavoro coordinato di volontari e professionisti. 

 
 

[23-07-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE