Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Canale dei pescatori, uscita ostruita dalla sabbia

situazione paradossale al porticciolo di Ostia dove si č formata una spiagga nel canale d'uscita

di Vincenzo Samà

L'uscita del canale dei Pescatori ad Ostia è diventata l'incubo dei naviganti e degli appassionati del mare che rischiano di rimanere in "ostaggio" nel porticciolo del litorale romano. Che sia un gommone o una barca in vetroresina l'imboccatura del canale è troppo stretta; questa risulta infatti ostruita in gran parte dalla sabbia ed in alcune ore del giorno, durante la bassa marea, per le imbarcazioni è quasi impossibile uscire o rientrare al molo. Ad avere maggiori difficoltà sono soprattutto le barche più grandi che possono facilmente rimanere incagliate al fondale sabbioso, bloccando la già strette via d'uscita del canale.



"Abbiamo avuto parecchie difficoltà ad entrare -racconta un pescatore-. Con questa secca all'ingresso del molo si rischia di rompere la barca e si può entrare od uscire solo una barca alla volta. Sono anni che la situazione è così e gli interventi sono stati inutili". "Paghiamo tasse, paghiamo assicurazioni, bolli e poi dopo non si può uscire -spiega affranto il proprietario di un gommone-. Mi pare assurdo che succeda una cosa del genere in un canale come Ostia".

A maggio una ditta incaricata dal Municipio di Ostia ha tentato di risolvere il problema con pompe idrovere ma con scarsi risultati. L'intervento è costato 60 mila euro ed i problemi di bassa marea rimangono. Il denaro per poter intervenire al momeno non c'è. Dal Municipio XIII aspettano infatti l'approvazione del bilancio capitolino che dovrebbe sbloccare uno stanziamento per i lavori nel Canale dei Pescatori.

Problemi con lo scivolo - I disagi per chi vuole uscire in mare non si fermano all'imboccatura del canale. All'interno del porticciolo, infatti, lo scivolo pubblico per la discesa in mare di imbarcazioni e gommoni ha un pericoloso scalino che rischia di danneggiare i natanti. "Qui nello scivolo c'è un pericoloso scalino. Avevano messo un anno e mezzo fa delle tavole di legno che ora però si sono danneggiate e siamo alla situazione di prima. Chi ha una barca più grande non può uscire".



 
 

[20-07-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE