Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Cinecittā, incendio al Teatro 5

esclusa l'ipotesi dolosa, forse incendio partito da impianto elettrico

Un incendio divampato nella notte ha gravemente danneggiato gli storici locali "studio 5" di Cinecittà dove sono stati girati film del maestro Federico Fellini, dalla Dolce Vita ed Amarcord, allo studio 5 sono state registrate anche numerose trasmissioni tv della Rai. Le fiamme hanno distrutto scenografie, ballatoi e impianti elettrici mentre la struttura è rimasta integra. Le fiamme sono divampate intorno all'una. Sul posto sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco che in quattro ore sono riusciti a domare l'incendio. Secondo quanto si è appreso, hanno preso fuoco le scenografie all'interno dello studio cinematografico che sono andate distrutte.

Esclusa ipotesi dolosa - I vigili del fuoco escludono al 90% l'ipotesi dolosa. Le fiamme potrebbero essere partite dall'impianto elettrico. Secondo il segretario della Slc-Cgil Roma Fabrizio Micarelli "la cosa strana è che l'impianto anti-incendio non abbia funzionato - ha spiegato - perché ci hanno riferito che era stato rifatto due o tre mesi fa"

Teatro salvo - Il teatro 5 "è indenne", lo comunica Cinecittà Studios in una nota nella quale la società guidata da Luigi Abete ricostruisce la dinamica dell'episodio, sottolineando che in mattinata anche il maestro Dante Ferretti ha voluto visitare lo studio per verificare le condizioni del teatro. La società precisa poi che conta di rendere di nuovo agibile il teatro «entro la fine di agosto»

Occupazione ed incontro sindacale - Proprio in questo periodo i lavoratori di Cinecittà sono in agitazione e da giorni hanno occupato gli studios contro il piano industriale che porterebbe al licenziamento di circa 200 lavoratori e la cementificazione della zona. Oggi al Campidoglio c'è stato un incontro riservato tra i rappresentanti dei lavoratori che da alcuni giorni hanno occupato gli Studios ed il capo di gabinetto del sindaco, Sergio Basile.


[19-07-2012]

 
Lascia il tuo commento