Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Baby ladri fanno razzia di contanti e cellulari. Denunciati

i furti, ripresi dalle telecamere di videosorveglianza, al parco acquatico Hydromania.

Sono giovanissimi, hanno tra i 15 ed i 16 anni e già sono stati autori di una serie di furti al parco acquatico Hydromania, a Casal Lumbroso. I tre aspettavano un momento di distrazione dei bagnanti per poi entrare velocemente in azione e rubare dalle cassette di sicurezza o dalle borse dei clienti del parco soldi in contanti, telefoni e i-pad. La telecamera a circuito chiuso ha però immortalato tutto ed i tre ragazzi sono stati denunciati.

il video che ha incastrato i "baby ladri"


Le prime segnalazioni erano arrivate alla direzione del parco acquatico che aveva provveduto ad installare telecamere di sorveglianza ed assumere personale di vigilanza chiamando anche le squadre volanti della polizia. Dopo aver colto sul fatto i giovani ripresi dalle telecamere la direzione ha visionato le immagini che mostravano i tre adolescenti intenti a razziare il bottino. Una volta capito di esser stati scoperti i tre hanno tentato la fuga ma mentre uscivano dal parco sono stati fermati dagli agenti della volante del commissariato di Monteverde.

Agli agenti, i ragazzini hanno consegnato spontaneamente il bottino raccolto: sette telefoni cellulari, un i-pad e 125 euro in contanti. La refurtiva è stata riconsegnata ai legittimi proprietari. I ragazzi invece sono stati quindi accompagnati al commissariato di Monteverde e al termine degli accertamenti denunciati per il reato di furto aggravato in concorso.

[18-07-2012]

 
Lascia il tuo commento