Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Gp Gran Bretagna - Le pagelle

Bravo Grosjean, bene Ferrari e Red Bull, continua la crisi Mclaren

Mark Webber 8,5  - Il vecchio sornione tira fuori la beffa dal cilindro negli ultimi chilometri. Pazienza premiata. Se trovasse un po' di costanza ora...

 

Sebastian Vettel 7,5 – Primi giri deludenti, poi il cambio di strategia lo rilancia e coglie un podio che probabilmente non lo soddisfa, ma lo tiene in corsa per il Mondiale.

 

Fernando Alonso 8 – Paga la fortuna (clamorosa, va detto) avuta ieri in qualifica con un piccolo errore di valutazione del suo muretto in gara. Peccato, perché corre da padrone fino a 4 giri dalla fine.

 

Kimi Raikkonen 7 – Vedi Valencia. Tanto remissivo nei primi giri, quanto furioso e velocissimo nell’ultima parte di GP, quando è troppo tardi per aspirare a risultati importanti.

 

Romain Grosjean 8,5 – Pasticcia (non solo per colpa sua) al via, rientra in coda al primo giro, però non si perde d’animo e compie una grandissima rimonta. Da seguire.  

 

Mclaren 2 – Stavolta i meccanici non fanno danni ed è già una notizia, ma la vettura è lenta, involuta e le strategie non convincono. In crisi, davanti al loro pubblico.

 

Pastor Maldonado 4 – Ancora punti preziosi buttati via per un eccesso di foga. Deve darsi una calmata e sfruttare meglio le sue doti velocistiche.

 

Felipe Massa 7, 5 – Miglior risultato della stagione. Finalmente una prestazione all’altezza di un possibile rinnovo contrattuale.

 

Michael Schumacher 6,5 – Partire terzo e arrivare settimo forse non è un grandissimo risultato, Schumi però ci mette tutta la grinta ed esperienza che ha per sopperire ad un’auto che distrugge le gomme come poche.

 

 

[09-07-2012]

 
Lascia il tuo commento