Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Roma
 
 

Roma, Totti: "Bene Zeman, ma servono rinforzi"

"spero che entro agosto si facciano acquisti importanti che ci permettano di stare al fianco delle big"

"Con i grandi nomi si vince intanto lo scudetto. Noi in questo momento siamo un pochino al di sotto di Juve, Milan e Inter, spero che entro agosto si facciano acquisti importanti che ci permettano di stare al fianco delle big". Lo ha detto Francesco Totti, in conferenza stampa, a Riscone di Brunico, dove la Roma sta svolgendo il ritiro precampionato. "Spero - ha sottolineato il capitano giallorosso - che non sia un anno di transizione. Anche perchè, conoscendo la piazza, non so se sia disposta come noi ad aspettare un altro anno. Un anno di transizione non va bene a me e alla società. Spero stiano facendo buoni acquisti". "È vero che Sabatini ha detto che non ci saranno grandi acquisti, ma la speranza è l'ultima a morire". 

"Un pò di affanno ce l'ho ancora, è faticoso lavorare con Zeman, ma sapevo a cosa andavo incontro. Ho avuto Zeman 13 anni fa, con lui si svolge un lavoro pesante, duro, diverso, che ci aiuterà durante il campionato. Dal punto di vista fisico staremo benissimo". "Il ruolo di attaccante esterno non è definitivo - ha aggiunto - vediamo come valuterà il mister e chi giocherà: da esterno però è dura, perchè in quel ruolo pretende si facciano tanti tagli in profondità e io non ho queste caratteristiche. Però, mi sono trovato a mio agio anche in quel ruolo".

"Su chi punto per la prossima stagione? Su Osvaldo che, per caratteristiche e valore tecnico, è un calciatore che può fare la differenza. Pallotta? Dopo quel famoso tuffo in piscina, praticamente non l'ho più visto, forse è affogato...Penso lo incontrerò in America". Con questa battuta scherzosa Francesco Totti ha parlato del dirigente della Roma. "I Sensi erano sempre presenti, vicini alla squadra, perchè vivono a Roma; penso che gli americani ti diano comunque tutto quando chiedi. Speriamo ce lo diano presto - ha poi aggiunto Totti -. Spero di vincere prima che mi finisca il contratto, se poi me lo vogliono prolungare...Io aspetto. L'allenatore in una squadra è importante fino a un certo punto, poi in campo vanno i calciatori. Zeman personaggio scomodo? Spero di no, altrimenti nemmeno partiamo". "Io ho letto lo stesso libro di Zeman - ha sottolineato il capitano romanista -. Sul calcioscommesse è inutile giudicare, vedremo come finirà. Rispetto alla passata stagione giocheremo un calcio diverso: con Luis Enrique si praticava più la manovra in orizzontale, con Zeman si verticalizza. Per noi attaccanti può essere meglio, perchè con Zeman puoi anche segnare 80-90 gol in una stagione. Con questo non dico che vado contro Luis Enrique, perchè con lui mi sono trovato bene".


Vincenzo Samà
 
 
TAG: Roma - Totti - Zeman
 

[09-07-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE