Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Nascondevano armi da guerra in auto, arrestati due romani

l'arresto dopo una segnalazione al 113. Sequestrate pistole e munizioni

La polizia ha arrestato due persone e sequestrato armi da guerra e munizioni. Una segnalazione al 113 ha informato gli agenti di alcune persone in una minicar in via della Pace, in centro. I due stavano maneggiando qualcosa di simile ad un'arma. Una pattuglia impegnata nei servizi di controllo del territorio nella zona, giunta dopo pochi istanti nella via, ha individuato le persone segnalate e proceduto al controllo. Indosso ai due, un uomo ed una donna, entrambi romani di 48 e 47 anni, non è stato però rinvenuto nulla. Gli agenti hanno quindi proseguito l’accertamento, e nell’esaminare attentamente la minicar di proprietà dell’uomo hanno trovato, nascosto nell’alloggiamento della ruota di scorta della minicar, una pistola da guerra, semiautomatica e con matricola abrasa, completa di caricatore e proiettili ed un coltello.

La perquisizione è stata quindi estesa all’abitazione dei due, dove è stata rinvenuta e sequestrata un’altra pistola, priva di matricola, munita di silenziatore, oltre ad un altro coltello a serramanico. Per i due, che annoverano numerosi precedenti, ono scattate le manette. Dovranno rispondere dei reati di porto abusivo e possesso di armi e munizionamento da guerra. Le successive indagini dovranno stabilire la provenienza delle armi e il loro eventuale uso.

[02-07-2012]

 
Lascia il tuo commento