Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Colpisce la moglie con l'accetta e si costituisce

gesto folle alla Pisana, in via Arnaldo Foschini

La colazione in cucina, poi la lite (l’ultima di una lunga serie) che alle 8:30 di questa mattina è sfociata in un vero e proprio raptus di follia: un cinquantenne romano incensurato ha imbracciato un’arma da taglio, presumibilmente un’ascia, per poi colpire la moglie quarantudenne. La donna è tuttora ricoverata in codice rosso all’Aurelia hospital. L’episodio è avvenuto in una palazzina di via Arnaldo Foschini, zona la Pisana. Dopo il fatto, l’uomo si è dato alla fuga.

Un peregrinare di neanche due ore per poi costituirsi alla stazione dei carabinieri di Bravetta. Per lui l’accusa è di tentato omicidio. La donna, fanno sapere dall’ospedale, non sarebbe in pericolo di vita: la diagnosi parla di una lacerocontusione al cuio capelluto e trauma facciale. Due le ipotesi ancora al vaglio dei militari della compagnia Trastevere per quanto riguarda la dinamica dell’accaduto: il colpo e la conseguente caduta a terra della donna o addirittura un’aggressione che si sarebbe prolungata per qualche minuto con colpi al volto. I due, padre e madre di due ragazzi minorenni, non erano nuove a liti, come testimoniano anche i vicini della piccola palazzina di via Foschini. Mai, però’, c’erano stati segnali che facessero prevedere scenari come quello di oggi. A dare l’allarme questa mattina è stata proprio una vicina, che ha allertato la Polizia. Poi l’arrivo dell’ambulanza, la corsa all’ospedale di via Aurelia. Dove i famigliari della donna sono in costante attesa di notizie.

[15-06-2012]

 
Lascia il tuo commento