Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Italia - Croazia, a Roma si continua a lavorare... o quasi

bar e pizzerie attrezzate con tv. Niente maxischermi nelle piazze romane. Solo se l'Italia passerÓ il turno

Ore 17:55: auto incolonnate sulla Cristoforo Colombo. Il traffico è intasato verso Roma. Non c’e stato nessun incidente né si è aperta una voragine improvvisa, ma mancano cinque minuti all’inizio della seconda partita degli azzurri all'europeo: Italia – Croazia. In molti hanno quindi deciso di lasciare anticipatamente il lavoro per seguire la partita, con conseguente blocco in alcune zone di Roma. Nonostante l’appuntamento con il calcio le strade sono comunque rimaste trafficate anche dopo il fischio d’inizio. In centro sono molti i commercianti che si sono attrezzati per consentire ai clienti (ed anche ai dipendenti) di seguire gli azzurri.

"Io sto lavorando -racconta un signore seduto in un bar a seguire il match dell'Italia- ora però sono in pausa ed allora ho deciso di seguire gli azzurri".

Quest’anno il Campidoglio ha deciso di non allestire, durante le partite del girone, alcun maxischermo per consentire a turisti e cittadini di seguire gli europei nelle piazze romane. Saranno installati solo se l’Italia passerà al secondo turno. Ce ne sono invece circa una decina nei grandi centri commerciali romani ed in alcune feste o sagre all’aperto. Anche per questa carenza di piazze dedicate alla visione delle partite ristoranti, gelaterie, bar ed alcuni pub hanno preparato tv e tricolore. Ecco allora che in uno di questi locali a due passi da piazza Venezia, a circa 30’ dall’inizio del match, “becchiamo” due dipendenti dell’Atac che –furtivamente- entrano in un bar chiedendo di vedere la partita. Per altri invece non c'è scelta, bisogna lavorare.

"L'Italia gioca troppo presto -si lamenta un benzinaio a via Cavour- purtroppo non ho alcuna possibilità. Qui bisogna lavorare". "Volevo seguire l'Italia -racconta rammaricato un tassista di piazza Venezia- ma ecco che sono qui a lavoro".

[14-06-2012]

 
Lascia il tuo commento