Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Imu, dal 2013 torna ad essere gestita dai Comuni

il gettito dell'IMU dal prossimo anno sarà incassato interamente dai comuni

Dal 2013 l’Imu, l’imposta municipale unica sulla casa, tornerà ad essere gestita totalmente dai Comuni. E’ la decisione dell’incontro a palazzo chigi tra una delegaziuone del governo, tra cui Mario Monti ed una rappresentanza dell’Anci. Il ritorno dell’imposta ai comuni consentirà un abbassamento delle aliquote. “Il passaggio dal 2013 della completa gestione dell’Imu ai comuni - ha detto Alemanno- porterà oltre ad una riduzione delle aliquote anche un’erogazione diversa dell’imposta che dara’ vita ad un sistema più flessibile e leggero”.

Insomma a pochi giorni dal pagamento della prima rata delll'Imu, c’è stato un vero e proprio colpo di scena che porterebbe ad un cambiamento radicale dell’impostazione della tassa stessa, infatti mentre per questa del 2012, tranne il 5% ai comuni, andrà tutto allo stato, nel 2013 la tassa Imu verrà interamente incassata dai comuni diventando così una vera tassa municipale. Il gettito quindi tornerà completamente ai Comuni, superando l’attuale doppia destinazione, per cui una parte (la quota erariale per immobili diversi dalla prima casa) va invece allo Stato. Il cambiamento va nella direzione di un maggior federalismo fiscale e con l’imposta unicamente municipale ci saranno effetti anche sul contribuente, perché si concederà maggiore discrezionalità nella modulazione delle aliquote e nella determinazione di sconti ed esenzioni. Attualmente, dei 21,3 miliardi di euro attesi dalla nuova tassazione sugli immobili, circa 9 miliardi andranno nelle casse dell’Erario statale, anche se poi in parte ritornano nelle casse municipali, ma attraverso complicati meccanismi). Con l’Imu ai Comuni il gettito vi finirà integralmente in cambio di compensazioni che verranno decise successivamente.
 
TAG: imu - imu 2013
 

[12-06-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE