Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Conferma vertici Eur spa: è polemica

Pd contro la riconferma di Borghini e Mancini

Eur Spa, alla guida rimangono i vecchi vertici. Saranno infatti Pierluigi Borghini e Riccardo Mancini, rispettivamente presidente e amministratore, a condurre la società capitolina. Questa la decisione del governo che detiene il 90 per cento delle quote dell'ente romano, dopo l'assemblea ordinaria degli azionisti, a cui era presente anche Roma Capitale in veste di socio di minoranza. Ed in Campidoglio è subito montata la polemica.

Le nomine del governo Monti all’ente Eur spa sono scandalose. Alla faccia del governo tecnico, si rinominano gli stessi amministratori più una new entry suggerita da un piccolissimo partito come l'Api. Amministratori che in questi quattro anni di giunta Alemanno sono stati indiscutibilmente quelli più schierati politicamente e protagonisti di vicende clamorose". A dichiararlo il consigliere del Pd Massimiliano Valeriani, che al contrario auspicava " un taglio netto con il passato, così come la nomina di veri e propri manager dal profilo indiscutibile e maggiormente rispondenti alle esigenze del tesoro e non a quelle di un'esperienza di governo ormai al tramonto”.

Soddisfatto invece il centrodestra, con l'approvazione del presidente del consiglio del Municipio Roma XII (Eur)  Marco Cacciotti e il presidente della Commissione urbanistica Cristiano Carpignoli: ""Desideriamo rivolgere i nostri sinceri auguri al Presidente Borghini e all' Ad di Eur Spa Riccardo Mancini confermati nel loro incarico. La decisione di confermare l'attuale management costituisce un riconoscimento al lavoro svolto e assicura la continuità necessaria per portare a termine i progetti attualmente in corso in stretta sinergia con il Municipio XII".

Nel corso dell'assemblea ordinaria, oltre alla nomina dei vertici, è stato approvato anche il bilancio 2011. Il risultato netto si è attestato a 9.430 migliaia di euro, segnando un miglioramento del 14,5 per cento rispetto agli 8.233 migliaia di euro dell'anno precedente. L'assemblea ha deliberato di destinare l'utile d'esercizio interamente a riserva per sostenere tra gli altri gli investimenti del Nuovo Centro Congressi.
 
TAG: eur - eur spa
 

[08-06-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE