Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ex militare serbo in manette: era ricercato dal 2011

Potrebbe appartenere ai "Pink Panthers", deve scontare 4mesi di carcere

I Carabinieri della Stazione di Frascati hanno arrestato un 39enne cittadino del Kosovo, ex militare serbo e già noto alle forze dell’ordine, poiché colpito da un’ordinanza di esecuzione pena emessa dal Tribunale di Sulmona (AQ) dovendo espiare una pena di 4 mesi di reclusione per furto aggravato. Ieri sera, verso le 23.00 circa, in via Arco di Travertino, dopo diversi servizi di osservazione e pedinamento i Carabinieri di Frascati hanno notato l’uomo, ricercato da tempo, ed immediatamente lo ha controllato. Il documento esibito, un passaporto bulgaro, è subito apparso non regolare.

Dopo accertamenti più approfonditi, è emerso che il passaporto era stato contraffatto e che era lui la persona ricercata. Arrestato dai Carabinieri, l’uomo, a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso anche di altri documenti falsificati sempre di paesi dell’est Europa e di attrezzature altamente specializzate, utilizzate per scassinare porte, casseforti e saracinesche. Gli investigatori, con il supporto informativo dell’A.I.S.I., non escludono che l’uomo possa aver legami con i “Pink Panthers” nota banda criminale internazionale operante in tutta Europa, attiva dall’inizio degli anni duemila e che prende il nome dalla celebre serie di film con protagonista Peter Sellers. La banda, formata anche da ex militari e paramilitari provenienti dall’ex Jugoslavia, Montenegro e Serbia, è stata oggetto di cronaca per rapine spettacolari nelle gioiellerie di tutto il mondo e le rocambolesche fughe.
 
 

[07-06-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE