Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Colpo al narcotraffico, operazione "Magna charta"

30 arresti, sgominata associazione italo-bulgara. Sequestrate 6 tonnellate di droga tra il 2005 al 2007

Caraibi, Sud America, Bulgaria, Spagna, Olanda, Croazia, Finlandia, ma anche Italia e  chissà dove: le imminienti vacanze estive non c’entrano nulla: quelli appena elencati sono i paesi nei quali un’associazione italo-bulgara esercitava un traffico di stupefacenti a dir poco imponente: 6 tonnellate sequestrate in totale tra il 2005 e il 2007. L’operazione “Magna charta” portata avanti dalla Procura distrettuale antimafia di Milano in collaborazione con i Ros, le autorità bulgare e quelle internazionali dell’Eurojust, ha portato all’aresto di 30 persone indagate per associazione internazionale finalizzata al traffico di stupefacenti. Tra queste il capo dell’organizazione, il bulgaro evelin banev. Ma l’inchiesta è ancora in via di sviluppo e potrebbe “toccare” altre regioni d’Italia (oltre a Piemonte, Lombardia e Veneto), altri stati europei se non addirittura altri continenti. Roma e il lazio non figurano in elenco….almeno per ora.

La cocaina proveniente da Caraibi e Sudamerica raggiungeva l’Europa via aeroplano o via nave: a gestire il traffico marittimo erano proprio due italiani, “Appoggiati” dalla ‘ndrangheta, in particolare dalla cosca “bellocco” di Rosarno.

[04-06-2012]

 
Lascia il tuo commento