Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

La guerra è dichiarata

di Valérie Donzelli. Con Valérie Donzelli, Jérémie Elkaï

di Svevo Moltrasio

Romeo e Juliette sono due giovanotti innamorati. A suggellare la loro storia d'amore l'arrivo di un pargoletto. Purtroppo il dramma è dietro l'angolo.

Scritto dai protagonisti Valérie Donzelli e Jérémie Elkaï, il film è l’opera seconda della giovane Donzelli. Tratto da una storia vera che ha coinvolto i due attori – nonché il figlio che appare alla fine – il film è stato accolto con grande enfasi dalla critica francese. E’ stato anche il candidato transalpino per l’Oscar del film straniero, dal quale è uscito già alla prima selezione.

La Donzelli racconta il dramma vissuto insieme all’ex compagno in seguito alla scoperta di un tumore di cui è vittima il piccolo figlio della coppia. Dopo una breve parentesi sul loro incontro, ben presto il film si sposta dalle feste parigine agli ospedali di provincia. La vicenda non trascura niente rivelandosi come un diario intimo e sincero. Ma la regista non sceglie il resoconto drammatico e anzi mette in scena un film vitale, pieno di accelerazioni, cambi di registro, con urla di disperazione e canzonette d’amore.

Tutto qui. Lodevoli le intenzioni e a tratti simpatica la realizzazione. Per il resto, capito il gioco, si finisce contenti per il buon esito della vicenda reale – il figlio è cresciuto e guarito - ma il film ha ben poco di memorabile.
 



votanti: 3
Secondo te quanti euro merita??
 
 
TAG: - donzelli
 

[02-06-2012]

 
Lascia il tuo commento