Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Il Tar boccia l'ordinanza antialcol

si potrÓ tornare a vendere alcol dalle 23 alle 6. Alemanno: "Valuteremo se impugnare il provvedimento"

Il Tar del Lazio ha bocciato l’ordinanza antialcol del Campidoglio; in centro quindi dalle 23 alle 6 si potrà tornare a vendere alcolici, sia al dettaglio che da asporto. Si mettano l’anima in pace i residenti delle piazze della movida che da tempo lamentano disagi dovuti al “divertimento notturno”. A presentare ricorso ai giudici amministrativi contro l'atto con cui era stata vietata la vendita alcolici sono stati circa 80 tra ristoranti, pub e bar del I Municipio e l'associazione Riprendiamoci la notte.

Il Campidoglio aveva riproposto il provvedimento antialcol per "tutelare l'incolumità e la quiete pubblica nelle zone della città interessate dalla movida notturna". Secondo i giudici però l’ordinanza va sospesa perché la situazione può essere fronteggiata con i mezzi ordinari, ovvero la polizia municipale. Inoltre, spiegano i giudici, l’ordinanza è stata reiterata più volte perdendo quindi gli effetti che devono essere di un provvedimento d’urgenza.
"Valuteremo ora se impugnare il provvedimento al Consiglio di Stato per la sospensiva". Ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno. ''Se si trova una regola, parleremo anche con gli esercenti pubblici, per le zone della movida, che permetta di  garantire l'ordine e il contrasto a forme di alcolismo molesto”.

[17-05-2012]

 
Lascia il tuo commento