Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bufera Sulla Proposta di Abolire L'ici: Senza questa Tassa Tagli a Scuola e Sanità

Sarebbe una bella stangata per i Comuni d?italia, compreso quello di Roma. Se la promessa di Berlusconi di abolire completamente la tassa sulla casa si avverasse, i comuni attraverserebbero una crisi nera. L'imposta sugli immobili che il premier vuole abolire è la prima delle imposte locali, l'introito dell'ici viene infatti destinato dal 1994 integralmente ai bilanci municipali, e dal sindaco Walter Veltroni arrivano proposte alternative: "Sostituire L'Ici? Bisogna dire come si intenda sostituirla. Per esempio, se la si sostituisce con la partecipazione dei Comuni al 3% dell'Iva o allo 2,5% sull'Ire, allora se ne può discutere. Però poi bisogna dire come si copre per lo Stato Centrale quel venire meno di risorse" Lo stato incassa 10 miliardi di euro di ICI, dei quali 6 miliardi e mezzo riscossi sulla prima casa. Abolire questa tassa significherebbe dimezzare le casse dei comuni, per roma significherebbe 320 milioni di euro in meno. "Abolire l'Ici significherebbe - ha continuato Veltroni- avere tre miliardi di euro in meno per i comuni e 320 milioni di euro in meno per Roma, il che equivarrebbe a un taglio delle spese socialie e scolastiche" Romano

[04-04-2006]

 
Lascia il tuo commento