Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Gp di Spagna - Le pagelle

Superlativo Maldonado. Bravo Hamilton, bene Alonso. Schumi e Massa in crisi.

Pastor Maldonado  10 -  Si fa fatica a trovare aggettivi che non puzzino di retorica per la sua gara. Ha realizzato davvero un capolavoro e ha reagito alla pressione di Alonso con una freddezza da veterano.

Fernando Alonso 8,5  - La Ferrari è cresciuta dopo i test del Mugello, ma anche lui ci mette del suo e con una bella prestazione ritrova la vetta del Mondiale.

Kimi Raikkonen 8 – Può solo maledire una strategia sbagliata, perché piede e testa sono quelle dei tempi migliori. Se la Lotus regge alla distanza, può disputare un grande campionato.

Michael Schumacher 4 – D’accordo, Senna si sposta leggermente all’interno in frenata, ma lui calcola davvero male gli spazi e lo tampona goffamente. Passo indietro.

Kamui Kobayashi 7.5Una corsa lontana dai grandi riflettori, ma di grande qualità per il samurai, che raccoglie punti pesantissimi per la sua scuderia.

Sebastian Vettel 7,5 – Il drive – through poteva essere una mazzata e invece lo scuote. Col musetto e le gomme nuove fa un ultimo stint a livelli da campione.

Lewis Hamilton 9 – Parte ultimo e compie una rimonta spettacolare e intelligente. Gestisce molto bene le gomme e un nuovo piccolo pasticcio ai box, meriterebbe una squadra migliore.

Mclaren 4 – Davvero pessima la figura rimediata nelle qualifiche che penalizza tantissimo Hamilton. Ancora una incertezza ai box in gara. Dediti al masochismo, altrimenti sarebbero in testa al Mondiale.

Felipe Massa 3 - Mentre Alonso vola, lui annaspa a  centro gruppo e il drive –through lo affossa definitivamente. Altro Gp da dimenticare.

Giu. Cil.

[13-05-2012]

 
Lascia il tuo commento