Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Corse clandestine

''a correre sono soprattutto giovanissimi''

Si sfidano a tutta velocita’ lungo le strade di Roma, lo fanno di nascosto di notte e oltre a rischiare la vita sono un pericolo per gli ignari automobilisti. Il fenomeno delle corse clandestine a Roma interessa soprattutto i giovanissimi, e’ la denuncia dell’associazione codici che oltre a lanciare l’allarme chiede piu’ controlli al prefetto Achille Serra.

Secondo codici sarebbero sempre di piu’ i giovani che si sfidano a tutta velocita’ tra la Cristoforo Colombo, la Bretella di Roma-l’Aquila e al Portuense.

In particolare a via pietro Frattini, un lungo rettilineo che attraversa il quartiere e termina su un muretto dove circa due anni fa perse la vita un ragazzo di appena 16 anni a bordo di un opel Astra.

Per gareggiare nascono veri e propri fan club, gruppi di ragazzi che si organizzano di nascosto su internet, discutono nei forum e poi decidono le date delle gare, la maggior parte delle volte la fanno franca, ma ieri sera non e’ stato cosi’ per un impiegato e uno studente, entrambi romani di 22 e 20 anni che sono stati sorpesi dai carbinieri mentre si davano battaglia sulla statale aurelia con una Porche Carrera 4 e una Honda civic coupe’ crx. Le vetture, entrambe truccate, sono state poste sotto sequestro mentre i loro proprietari sono stati denunciati.

[29-05-2007]

 
Lascia il tuo commento