Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Venerdý 11 maggio, doppio scopero trasporto pubblico

a rischio tram, autobus e metropolitane

Pendolari preparatevi: gli scioperi in programma domani raddoppiano e i disagi per chi dovrà spostarsi a bordo dei mezzi pubblici –gioco forza- moltiplicheranno. I sindacati trasporti di Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato un’agitazione di 24 ore (a partire dalle 21 di giovedì) che paralizzerà il servizio tram, autobus e metropolitane. Saranno interessati anche i collegamenti ferroviari Roma Lido - Roma Viterbo  e Roma - Giardinetti, così come le corse notturne.  

Saranno comunque rispettate le fasce orarie di garanzia (dalle 5,30 – alle 8,30 e dalle 17 alle 20), misura che però difficilmente eviterà il congestionamento del traffico privato in città. Chi sceglierà di viaggiare in automobile, insomma, si metta l’anima in pace e si “attrezzi” per affrontare lunghe code, specialmente nelle ore di punta. Ma non solo. Farà i conti con i disagi anche chi prevede di spostarsi sulla rete extraurbana. Uno sciopero parallelo, infatti, è stato proclamato dal sindacato Fast-Confsal e terrà in garage gli autobus Cotral dalle 12:30 alle 16:30. Le due proteste  potrebbero causare interruzione del servizio anche in alcuni uffici dedicati all’utenza, come lo “sportello permessi” di piazzale degli archivi all’Eur, i box informativi di Termini e Fiumicino, i chek point bus turistici di Aurelia e Laurentina e il numero verde per il servizio disabili. Resterà attivo, invece, il numero per le informazioni sullo sciopero dell’Atac, reperibile allo 06 57 003.

[10-05-2012]

 
Lascia il tuo commento