Giornale di informazione di Roma - Sabato 24 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rifiuti, ancora incertezza sul dopo-Malagrotta

per il ministro Clini il sito pi¨ idoneo Ŕ Monte Carnevale, il Prefetto insiste su Corcolle

Pian dell’Olmo, Monte Carnevale o Corcolle: invece di togliere ogni dubbio sul sito che dovrà ospitare la discarica provvisoria per il dopo-Malagrotta, le ultime ore sembrano aver complicato ancor di più le cose. Al Ministro dell’Ambiente Clini piace Monte Carnevale – sitodel dicastero della Difesa nella Valle Galeria; gli amministratori locali preferiscono Pian dell’Olmo, a Riano; il prefetto ripropone Corcolle, vicino Villa Adriana, a Tivoli. Tra veti incrociati e valutazioni tecniche di parere opposto, la decisione finale rimane avvolta nell’incertezza. In attesa di sciogliere una matassa sempre più ingarbugliata, il ministro dell’Ambiente Corrado Clini ha spiegato che un passo in avanti è comunque stato fatto. Comune, Provincia e Regione hanno infatti accettato di firmare il piano per roma presentato dal dicastero.      

"Il sindaco di Roma, il presidente della Provincia di Roma e la presidente della Regione Lazio - ha detto il ministro dell'Ambiente Corrado Clini - condividono la scelta di sottoscrivere insieme un patto per la gestione dei rifiuti a Roma, orientato decisamente verso il rafforzamento della differenziata e il recupero di materia ed energia, come previsto dalle direttive europee e dalle leggi nazionali, che peraltro assegnano un ruolo progressivamente marginale alle discariche. Stiamo continuando a lavorare - ha aggiunto - perchè stiamo definendo i dettagli degli obiettivi e delle procedure. Sono molto soddisfatto - ha concluso Clini - perchè abbiamo una convergenza significativa delle istituzioni sulla proposta lanciata come ministero".

Ruolo marginale o meno, il problema resta però proprio dove collocare la discarica provvisoria. Secondo il prefetto Pecoraro, commissario straordinario per l’emergenza rifiuti, il sito migliore resta quello di Corcolle. E non è cosa da poco, considerato che – almeno formalmente – l’ultima parola spetta proprio al commissario. E Clini? A fatica, il ministro ha evitato di scivolare nella polemica.
 
 

[09-05-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE