Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Tecnologie
 
» Prima Pagina » Tecnologie
 
 

Wimax ed Energia Solare per i nostri cellulari

Il sole, oltre a riscaldare il nostro pianeta, è in grado di fornire energia utile. Motorola ha pensato di brevettare un telefonino ad alimentazione solare, in grado di captare i raggi attraverso il display LCD.

Seocndo alucni studi almeno il 75% della luce solare ricevuta su un display può essere impiegata per l'accumulo energetico, utilizzando un determinato tipo di cristalli liquidi.
Questa soluzione consentirebbe a Motorola di eliminare di fatto il caricabatterie e di tenere sempre carico il proprio cellulare. L'innovazione  consisterebbe nell'impiego di cristalli liquidi differenti da quelli nematici, come quelli colesterici, con cui si renderebbe superfluo l'uso del riflettore metallico necessario all'illuminazione.

Motorola ritiene che la tale soluzione sia la migliore tra quelle studiate in precedenza. In questo caso, non dovremmo attendere molto per vedere un telefonino Motosolar .

Sony Ericsson entra nel WiMAX Forum

Anche Sony Ericsson è entrata a far parte del  WiMAX Forum, organizzazione per la promozione dell'omonimo standard che raccoglie già centinaia di  aziende, tra cui Motorola, Samsung, Nokia, Microsoft, AT&T, Alcatel, Cisco e svariati altri.

 Worldwide Interoperability for Microwabe Access ed è una tecnologia basata sullo standard IEEE 802.16. Potremo cosi vedere in un futuro prossimo i primi prodotti Sony Ericsson con tale standard.

Al momento il  WiMAX è definito come il  4G della telefonia, grazie anche ai numerosi sviluppi che dovrebbe fare rispetto ad altre tecnologie già presenti.

Attualmente le tecnologie WiMAX non è ancora applicata al mondo mobile, ma vengono utilizzate per trasmissione di segnale punto-punto e punto-multipunto. Bisognerà aspettare ancora un po' di tempo per poter utilizzare tale tecnologia sui nostri dispositivi portatili.

Per consigli o segnalazioni scrivete a: tecknologie@corriereromano.it

Stefano Soriano

[28-05-2007]

 
Lascia il tuo commento