Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Finanza scopre 6 miliardi di evasione

tra i casi più eclatanti una società che gestisce locali di cabaret ed una sala bowling

La Guardia di Finanza ha scoperto un buco nero da 6 miliardi di euro. Ci sono voluti quattro mesi di indagini per smascherare il giro di 6 miliardi sottratti al fisco e duemila evasori sparsi per tutta la penisola.

Nella sola provincia di Roma, da gennaio ad aprile sono saltati fuori 130 soggetti sconosciuti al fisco, che hanno sottratto alle casse dello stato 830 milioni di euro di Iva e 361 milioni di imponibile. In alcuni casi parliamo di evasione a sei zeri. Nel corso delle verifiche della guardia di finanza è spuntata ad esempio una società che gestisce alcuni locali di cabaret all’Esquilino che avrebbe evaso oltre tre milioni e mezzo di euro. Non sarebbe l’unico caso eclatante che riguarda la nostra città. Nell’elenco comparirebbe anche una sala bowling a Casal Lumbroso, che avebbe sottratto quattro milioni di euro al fisco, poi un’impresa di autotrasporti a Capena che di milioni ne avrebbe evasi quattro e mezzo. Tra Roma e Provincia sessantanove soggetti sono stati denunciati all’autorità giudiziaria: viene contestato loro di aver superato le soglie di punibilità.
 
Il lavoro delle fiamme gialle è stato complicato dal fatto che nel caso di molti evasori non c’erano scritture contabili. La guardia di finanza ha così dovuto incrociare i dati spulciando informazioni bancarie e movimenti di intermediari finanziari. Un lavoro certosino, che ha portato a risultati eclatanti.

[27-04-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia