Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Gp Bahrain - Le pagelle

Vettel e Raikkonen tornano grandi. Male la Mclaren, Massa si sblocca

Sebastian Vettel  9 -  Il sorriso del biondino torna prepotentemente a mostrarsi a fotografi e telecamere. Pole, vittoria e leadership del Mondiale. Adesso il bello sarà confermarsi su questi livelli.

 

Mark Webber 5,5 – Appena la Red Bull torna competitiva lui si ridimensiona. La sua gara non è da buttare, ma il distacco dal compagno di team è imbarazzante.

 

Kimi Raikkonen 8,5 – Stavolta la strategia ha pagato,  al resto ci ha pensato il talento di questo ragazzo finlandese. La scommessa del ritorno in Formula 1 oggi pare già vinta.

 

Romain Grosjean 8 – Primo podio in carriera. Il rookie della Renault è un lontano ricordo, adesso Romain è un pilota molto più solido.

 

Mclaren 4 – Doveva essere la favorita, finisce mestamente dietro tutte le avversarie, raccogliendo le briciole. Pessima la gestione dei pit stop del povero Hamilton (7), che perde così la vetta del Mondiale.

 

Fernando Alonso 6,5 – Il massimo con il mezzo a disposizione senza guizzi geniali. Poco altro da aggiungere.

 

Felipe Massa 6 + - Finalmente rompe l’incantesimo dello zero in classifica e chiude poco distante dal compagno di squadra. E’ l’inizio di un nuovo Mondiale?

 

Paul Di Resta 7 – Un giro in più e sarebbe finito decimo, ma alla Force India per fortuna hanno fatto i calcoli giusti. E lui con una guida pulita  e precisa conquista quello che potrebbe essere il miglior piazzamento stagionale.

 

Rosberg 6 – Il vincitore di Shangai approfitta principalmente dei guai Mclaren e porta a casa punti preziosi. Le sue difese della posizione su Alonso ed Hamilton appaiono però un po’ troppo spavalde: se ci fosse stata erba e non sabbia all’esterno del tracciato sarebbe finita allo stesso modo?

 

Giu. Cil.

[22-04-2012]

 
Lascia il tuo commento