Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Occupata S.Giovanni in Laterano

protesta per il diritto alla casa

la protesta di Action nella basilica di S.Giovanni

Sono usciti dalla Basilica di San Giovanni solo in tarda mattinata le circa 200 persone senza casa che questa mattina hanno occupato l'interno della chiesa. "Abbiamo ottenuto un importante risultato - ha detto Paolo Di Vetta, di Action -

Incontreremo i ministri Ferrero e Bindi lunedì prossimo alle 13 nella sede del ministero. Venire qui oggi è stato importante
perché questa è stata la piazza del 'Family day', ma per le famiglie ci sono solo sfratti e sgomberi".

"Sono i movimenti a fare le vere politiche di welfare - ha aggiunto Valentina di Action - Chiediamo al governo di mettere mano definitivamente alla legge 431 del '98 e per dire al Vaticano che parla tanto di famiglia che è lui il primo a sfrattare le famiglie dalle case di sua proprietà nel centro storico". I manifestanti hanno anche fatto sapere che da lunedì lo stabile occupato in via Catania è sotto sgombero mentre un altro manifestante ha fatto sapere che "la decisione di uscire dalla Basilica è stata presa perché la polizia ha minacciato di arrestare alcuni nostri rappresentanti". I senza casa dopo aver gridato "vergogna" all'indirizzo del Vaticano proprio di fronte alla basilica hanno lasciato il piazzale antistante la chiesa al grido di "casa subito".

[26-05-2007]

 
Lascia il tuo commento